wifi a bordo frecciarossa

Trenitalia, WiFi a bordo.. Ma ha mai funzionato?

Ma il wifi sul freccia rossa, funziona?

E’ la domanda che molti si fanno, se sul treno freccia rossa e su Trenitalia funziona la connessione wifi, così tanto pubblicizzata.

La risposta, ovviamente, è NO. Cos’altro aspettarsi da Trenitalia?

Prendo il treno, spesso, per spostarmi. Prendo il treno perché è semplice arrivare in stazione, e spostarmi da una città all’altra. Prendo il treno, per necessità. Come molti pendolari, come molte persone che hanno bisogno del treno per spostarsi, o per lavoro, o per andare a trovare la famiglia, la persona amata. Come tutte queste persone che hanno bisogno del treno, così anch’io lo utilizzo per spostarmi.

Lo utilizzo perché rispetto all’aereo è spesso più comodo, soprattutto per tratte non molto lunghe. E devo dire che il treno alcuni servizi li offre. Ma la maggior parte di questi servizi, sono a pagamento. Quelli inclusi nel prezzo, come il WiFi incluso nel prezzo del biglietto, invece, non funzionano.

I treni sembrano, dalla pubblicità, essere sempre comodissimi. Super veloci. Con un sacco di comfort e comodità. Così tanto comodi che il wifi freccia rossa non funziona mai!

Certo è che chi si sposta per lavoro, o chi per lavoro ha necessità di un PC e della connessione WIFI, sicuramente non può fare affidamento su Trenitalia. Perché se lo fa, come è successo a me, perde un bel po’ di ore della sua giornata sperando che la connessione vada, quando invece non va.

Ecco le speranze disilluse di una persona che vuole essere connessa 365 giorni all’anno, 24 ore su 24. E che, dall’Italia, non può aspettarsi che delusioni. Come sempre.

Alcune soluzioni ci sono: quella che utilizzo personalmente più spesso è hotspot, ovvero sfruttando la connessione dal cellulare. In questo modo riesco a navigare, ovviamente non molto velocemente, ma almeno riesco a lavorare sui miei documenti in Google Docs, a fare delle analisi che ho bisogno di fare su internet, e tutti quelli altri compiti per i quali ho assoluto bisogno del web. Altre soluzioni, più dispendiose, possono essere il cubo della 3, oppure quello della TIM (devo dire entrambi molto validi).

La colpa non è proprio tutta di Trenitalia. Infatti in tratte dove ci sono gallerie, ovviamente il WiFi non funziona. Inoltre ho visto alcune (poche) persone non lamentarsi della connessione sui treni di Trenitalia, anzi, al contrario, di gradirla.

Io, da parte mia, vorrei soltanto fare una domanda: Caro Trenitalia, ma vuoi farlo funzionare questo wifi oppure no? Questa connessione malmessa che non permette a nessuno di navigare? Come mai continui a sponsorizzarlo, se poi non funziona?

Sarebbe meglio sponsorizzare qualcosa che funziona, forse. Perché internet, sicuramente, sul treno non funziona. Eppure il biglietto non costa per niente poco. Anzi, costa più di un aereo, oggi giorno.

Condividi!

2 commenti

  1. Io uso Freccia WiFi del PlayStore e lo smartphone si connette al primo colpo

    1. Ciao! Sei fortunato 🙂 Comunque sembra che Trenitalia stia migliorando .. bene! Speriamo continui a interessarsi così dei clienti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *